Un tempo riconducibile alle figure separate di meccanico e di elettrauto, il corso Meccatronico delle Autoriparazioni, in osservanza del nuovo Repertorio Regionale delle Professioni e delle leggi che regolano il comparto degli autoriparatori a livello nazionale, è una figura un po’ diversa rispetto a quella nell’immaginario collettivo. Del resto, i tempi sono cambiati, le nostre auto e le nostre moto sono sempre più complesse e piene di apparati digitali, sensori e chi più ne ha più ne metta. È chiaro che, per chi approccia a questo settore, le competenze da acquisire sono un po’ diverse da quelle che un tempo si apprendevano in officina. Il corso Meccatronico a Napoli di ACIIEF fornisce al meccatronico queste competenze, e altro ancora.

Volendo generalizzare, il Meccatronico racchiude in una singola figura professionale quella del meccanico e dell’elettrauto. Si tratta di un professionista che sappia gestire l’attività di autoriparazione; che abbia le giuste competenze per effettuare una diagnosi dell’autovettura o del motoveicolo al fine di poter decidere e stilare il giusto piano di intervento, che il guasto sia meccanico o all’impianto elettrico / elettronico. Il corso Meccatronico fornirà quindi all’allievo tutte le competenze necessarie per effettuare con gli strumenti giusti il check-up meccanico, elettrico ed elettronico della vettura, e fornirà inoltre le competenze per poter intervenire sul veicolo.

Importante parte del corso Meccatronico delle Autoriparazioni però è anche legata al rapporto e alla giusta comunicazione col cliente. Il perfetto responsabile tecnico di attività di Meccatronico delle Riparazioni auto, infatti, riesce a comunicare correttamente con il cliente, percepirne esigenze e necessità e spiegare correttamente quali interventi andrà a eseguire e perché. Come in ogni corso ACIIEF similare, anche in questo caso sono previste ore d’insegnamento legate alla Gestione d’Impresa.

La figura del Meccatronico è regolamentata dalle leggi n. 122 del 1992 e n. 224 del 2012 entrata in vigore nel gennaio 2013.

Corso Meccatronico delle Autoriparazioni: Struttura del Corso

Per essere ammessi al corso di Meccatronico delle Autoriparazioni bisogna aver assolto gli obblighi scolastici e avere almeno 18 anni. Per chi ha conseguito titoli di studio all’estero bisogna produrre certificazione che, per gli italiani, ne attesti l’equivalenza ai titoli italiani, mentre per gli stranieri comunitari certificazione che ne attesti l’equipollenza. Per gli extracomunitari, può non essere prodotto l’equivalenza, ma una traduzione che ne attesti che il percorso di studi sia durato non meno di otto anni.

Inoltre, per gli stranieri, è richiesta certificazione che ne attesti la padronanza della lingua italiana.

Il corso Meccatronico delle Autoriparazioni, tenuto da esperti docenti con anni di esperienza e con qualifiche universitarie, si articola su 500 ore minime, distribuite su un minimo di quattro mesi, così articolate:

ATTIVITA’

MESI

Intervento n.

Denominazione

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

Modulo 1

Accoglienza e orientamento

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Modulo 2

Key competence “Competenza digitale”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Modulo 3

Key competence “Spirito di iniziativa e imprenditorialità”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

UF.1

Salute e sicurezza sui luoghi di lavoro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

UF. 2

Conoscere l’officina e gli strumenti di lavoro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

UF. 3

Tecnologia del veicolo e tecnica motoristica

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

UF. 4

Apparati elettrico-elettronici del veicolo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

UF. 5

Inglese tecnico di settore

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

UF. 6

Assistenza alla clientela e tecniche di vendita

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Stage

Stage

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Si va dall’insegnamento dell’inglese tecnico per l’attività alla gestione dell’accoglienza e del rapporto col cliente, senza però trascurare moduli come quello della sicurezza sul lavoro e la conoscenza dell’officina e degli strumenti preposti all’attivita di meccanico e elettrauto. Le attività di stage, che si terranno in un’autofficina nostra partner, rappresentano tra il 20 e il 30 percento del monte ore complessivo.

Esistono inoltre altri percorsi, definiti speciali e/o integrativi, destinati a particolari soggetti.

  • Percorso di 40 ore: destinato ai responsabili tecnici delle imprese già iscritte in Camera di Commercio e abilitate alle attività di meccanica e motoristica o a quella di elettrauto qualora non siano in possesso di almeno uno dei requisiti tecnico-professionali previsti dalla citata legge n. 122 del 1992 e della successiva legge n. 224 del 2012 entrata in vigore nel 2013, in forma ridotta.
  • Percorso di 100 ore: i soggetti in possesso del coerente titolo di qualifica professionale conseguito nell’ambito dei percorsi di durata triennale previsti dal sistema di Istruzione e Formazione professionale (IeFP), per ottenere la qualificazione professionale di responsabile tecnico di attività di meccatronica dovranno frequentare un percorso integrativo della durata minima di 100 ore, limitatamente alle competenze non possedute.
  • Percorso di 50 ore: destinato a chi è in possesso del coerente titolo di diploma professionale regionale di tecnico conseguito nell’ambito dei percorsi di durata quadriennale previsti dal sistema di Istruzione e Formazione professionale (IeFP), che per ottenere la qualificazione professionale di responsabile tecnico di attività di meccatronica dovranno frequentare un percorso integrativo della durata minima di 50 ore limitatamente alle competenze non possedute.

Per ulteriori dettagli, si rimanda alla scheda tecnica.

Corso Meccatronico delle Autoriparazioni: Opportunità Lavorative

Il meccatronico che acquisirà le competenze previste potrà lavorare in officina e imprese simili; potrà inoltre aprire la propria attività in ottemperanza alle leggi vigenti.

Link Utili


SCHEDA TECNICA 1 -> Link scheda MECCATRONICO DELLE AUTORIPARAZIONI.

Aciief Srl - Napoli - Via Parrillo, 3 - P.Iva 06442100639 - Tel. 081 7529695 - Fax 081 266261 - E-mail: info@aciief.it ©2018 Aciief | Designed by Proxys consulting srl